works      about     links     contacts 

Molino e Lucidi LUltima tentazione di Cristo
Molino e Lucidi LUltima tentazione di Cristo detail
L'ultima tentazione di Cristo
Packets of hosts, painted iron shelving unit
100 x 140 x 30 cm
2013
Molino e Lucidi LUltima tentazione di Cristo picture

L'ultima tentazione di Cristo
Digital print on paper
100 x 70 cm
2013

The gravity usually given to this topic is disregarded in Molino & Lucidi’s artwork. By reviewing the subject through the filter of a conceptually ironic and partially polemic art, Molino & Lucidi equalize religion and marketing exhibiting with "L’ultima tentazione di Cristo" (The last temptation of Christ), an hypothetical advertising campaign built on the image of the holy bread and, consequently, on the image of Christ’s body.
Elena Squizzato - Art curator

La serietà con cui di solito è trattato questo argomento viene disattesa dall’opera di Molino & Lucidi. Rivedendo il tutto attraverso il filtro di un’arte concettualmente ironica e in parte polemica, Molino & Lucidi pongono sullo stesso piano religione e marketing, per presentare con L’ultima tentazione di Cristo un’ipotetica campagna pubblicitaria costruita sull'immagine dell'ostia e quindi su quella del corpo di Cristo.
Elena Squizzato- Curatrice

For Molino & Lucidi, the Berlin based duo, a swerve in conceptual order arises. The work in question is staged in a sort of imaginative and subversive parody which deletes the Christian mystical sacred and levels its traditions and customs to those of an ordinary and vulgar process of mass commercialization. Hosts seen as crisps, sold in vending machines and yet still effective to bring about a pious reunion with the Holy Father, as seen clearly from the mystical expression of the young nun about to receive the sacrament of Communion as seen in the picture. Played within interpretational coordinates and misinterpretations of metaphors, Molino & Lucidi’s operation is remarkable from a sociological point of view. Furthermore, it is a reflection of current religious protests and impatience, and it showcases an unstoppable bulimia of the system which even the Church cannot escape.
Elisabetta vanzelli - Art historian and curator

Per il duo berlinese Molino & Lucidi si presenta uno scarto di ordine concettuale. L'opera in questione inscena una sorta di parodia immaginativa e sovversiva che azzera la mistica sacrale cristiana per parificarne usi e costumi a quelli di un quanto mai ordinario e volgare processo di mercificazione di massa. Ostie come patatine in sacchetto, ripartite in distributori automatici e pur efficaci - a quanto pare dall'espressione mistica della giovane suora nella foto, in procinto al sacramento della Comunione - per un pio ricongiungimento con il Padre dei Cieli. Giocata entro coordinate e slittamenti interpretativi di ordine metaforico, l'operazione di Molino & Lucidi, notevole da un punto di vista sociologico, si fa riflesso di una contestazione e di un'insofferenza religiose quanto mai attuali, evidenziando un'ormai incontrollabile bulimia di sistema cui neppure la Chiesa sembra essere esente.
Elisabetta Vanzelli - Storica dell'arte e curatrice